Tutti i  marchi disponibili sul mercato
sabato 17 luglio è mancato Giovanni Curtarelli
Autore: Autore
Inserito da: Inserito dagiove   Data:Data di inserimento 2010-07-19 10:27
Commenti: Commenti: (0)   Votazioni: Votazioni:
Non sono ancora stati inseriti commenti
Ciao campione sarai sempre al mio fianco
Di Giovanni Francese


Sabato 17 luglio 2010 é mancato Giovanni Curtarelli






I suoi muscoli li aveva coltivati e strizzati fino allo spasimo,
stringendo i denti li aveva addomesticati in lunghi anni di fatica. Ma
alla fine è stato tradito dal cuore, il solo muscolo fragile di un
corpo che pareva di acciaio. L'unico su cui la sua testarda voglia di
vivere non ha potuto nulla. Giovanni Curtarelli, «Gigione» per gli amici
e per chi, almeno una volta, a Parma è entrato in una palestra, è morto
sabato mattina all'improvviso, stroncato da un arresto cardiaco mentre
si trovava nella sua casa di San Pancrazio. E per i tanti che si sono
fatti contagiare dalla passione per la fatica e per lo sport guardandolo
allenarsi pare una estrema beffa feroce. Curtarelli, 52 anni, era stato
infatti il pioniere del body building, il primo ad aprire in città una
palestra dove, così come si faceva allora nelle mitiche sale affacciate
sul mare della California, inseguire l'ideale del fisico perfetto. Il
«Fisiodinamic Club» di strada Nuova, alle spalle di via Repubblica, a
partire dal 1978 divenne così il punto di ritrovo di tanti giovani che
si erano innamorati di un modello.

Addio Giovanni sarai sempre nel mio cuore